asparagi verdi
Cucina

Asparagi verdi

Gli asparagi verdi sono degli ortaggi tipici del periodo primaverile, conosciuti fin dai tempi antichi. Contengono pochissime calorie, circa 25 calorie per 100 grammi, molta acqua e pochi carboidrati. Contengono Vitamine, antiossidanti, potassio, fosforo, magnesio, calcio e acido folico. Insomma un cibo ideale per iniziare ad affrontare la primavera. Gli asparagi verdi sono un toccasana per gli occhi, per stomaco ed intestino, riducono il ristagno di liquidi e aiutano a riequilibrare la pressione. L’asparagina, infine, purifica fegato, reni e polmoni. Sono degli antidepressivi naturali e aiutano migliorare la qualità del sonno. Insomma gli asparagi sono quel che serve per rimettersi dall’inverno e prepararsi alla bella stagione.

Gli asparagi si trovano sia bianchi, che verdi, che viola, la differenza sta nei metodi di produzione. A noi piacciono molto quelli verdi, ricchi di clorofilla. Si possono trovare freschi da aprile a giugno.
Ci piace mangiarli anche crudi tagliati a rondelle in insalata. Oppure, se sono belli freschi, dopo una leggera sbollentata, si possono frullare per formare una sorta di pesto con il quale si condiscono dei piatti di pasta. Anche grigliati e serviti con un filo d’olio di oliva sono un contorno molto appetitoso e apprezzato. Tra i piatti classici ci sono: risotto con asparagi e asparagi e uova.

Sempre restando nell’ambito del classico uova e asparagi, volevamo proporvi un piatto leggermente rivisitato, ottimo come secondo o anche come piatto unico. Crostino di pane con mousse di asparagi e uova.

Ingredienti per 4 persone

  • 4 fette di pane
  • 4 uova
  • asparagi verdi
  • sale e pepe
  • olio evo

Tagliamo 4 fette di pane casereccio e tostiamole leggermente.
Prendiamo gli asparagi con un pelapatate togliamo la parte dura del gambo. Tagliamo le teste e le lasciamo da parte.
Mettiamo a bollire dell’acqua in un pentolino, quando iniziano ad esserci le prime bolle, versiamoci dentro i gambi degli asparagi pelati e a pezzi. Facciamo bollire per circa 4/5 minuti, dipende dalla grandezza dei pezzi. Con l’aiuto di una schiumarola, li togliamo e li versiamo in un contenitore. Versiamo nella pentola le punte degli asparagi e facciamo bollire per circa 3/4 minuti, poi mettiamo da parte.

Tolte le punte degli asparagi, versiamo nell’acqua 1 cucchiaio di aceto.
In una tazzina rompiamo un uovo alla volta facendo attenzione che non si rompa il tuorlo. Con l’aiuto di un cucchiaio mescoliamo l’acqua in modo da formare un vortice e nel centro ci versiamo l’uovo. Mettiamo il timer e facciamo bollire per 3 minuti. Passati i minuti necessari, togliamo l’uovo, sempre con la schiumarola, con delicatezza perché il tuorlo è morbido. Continuiamo la stessa operazione anche per le altre uova.
Nel frattempo frulliamo, con l’aiuto di un frullatore ad immersione, i gambi degli asparagi con sale e olio.

Per comporre il piatto prendiamo la fetta di pane tostato, ci spalmiamo la salsa di asparagi, sopra adagiamo l’uovo e decoriamo con le punte. Aggiustate con sale, pepe e olio a piacere.
Questo è un piatto unico, magari aggiungendoci anche dell’insalata o delle verdure al forno o ai ferri diventa un pasto completo.

Se avanza la salsa agli asparagi usatela per condire la pasta o per delle piadine o ancora come accompagnamento a delle polpette.

Continuate a seguirci per altre idee e spunti, qui sotto potete trovare le pagine dove trovarci.

Potrebbe piacerti...

Rispondi