Cucito creativo Green

Cuffietta copri ciotola da lievitazione

Un aiuto in cucina e per l’ambiente

Mentre mio marito prepara l’impasto per la “fugassa veneta“, io ne approfitto per provare la cuffietta copri ciotola.
La salvaguardia dell’ambiente è un argomento che mi è sempre stato molto a cuore, dove posso cerco di evitare sprechi e materiali usa e getta (le stoviglie di plastica proprio non le sopporto). Anche in cucina, luogo dove se ne utilizza una percentuale altissima, vorrei evitare il più possibile materiali di questo tipo.
Al supermercato trovi tutto il cibo avvolto nella plastica, sicuramente per motivi igienici, comodità e velocità, ma davvero non mi piace.

Consigli d’uso

Per coprire i lievitati e lasciar però traspirare gli impasti, mantenendo comunque l’umidità necessaria per non farli seccare, si consiglia di utilizzare la pellicola da cucina. Io ne sono sempre sprovvista e, per alcune ciotole, non ho il coperchio. Ho pensato quindi di realizzare queste cuffiette, idea trovata su Pinterest, da poterle così utilizzare anche su ciotole di dimensioni diverse e non solo per i lievitati. Magari quando avanza dell’insalata o del riso freddo, copro il contenitore con la cuffietta e ripongo in frigorifero. Comodo e pratico, vero?

Materiale utilizzato

L’ho realizzata in tessuto pul, impermeabile, traspirante e lavabile. Un ottimo sistema per limitare il consumo di pellicola trasparente ed è adattabile a vari tipi di ciotole e di formati. Questo tipo di tessuto è più comodo del cotone, perché, se l’impasto lievitando si appiccica alla cuffietta, è facile da staccare e basta sciacquarlo semplicemente sotto l’acqua, asciugandosi in fretta. Si può mettere in lavatrice anche ad alte temperature. Si utilizza per realizzare pannolini e assorbenti lavabili.
Io lo acquisto online sul sito Fantastoffe o Itessutidelriccio.
Volendo si possono comunque realizzare, le cuffiette, anche in cotone e, per i lievitati, mi è stato consigliato, da una ragazza in un gruppo facebook, di bagnarla prima in modo da dare l’umidità giusta all’impasto.

cuffietta copri ciotola planetaria
cuffietta copri ciotola planetaria

Se volete contattarmi qui sotto trovate i miei riferimenti.

Potrebbe piacerti...

7 commenti

  1. […] a riposare l’impasto in un contenitore di plastica coperto, io l’ho messo in forno spento con la luce accesa ( circa 28° ) per circa 6 ore.Alla fine […]

  2. […] di pasta madre con cuffietta per il […]

  3. […] cuffiette copri ciotola da lievitazione, che usiamo quando panifichiamo o per conservare il cibo avanzato in frigorifero, sono un ottimo […]

  4. […] la ciotola coperta (per l’acquisto delle cuffiette clicca qui), in frigo. Io ho impastato nel primo pomeriggio, […]

  5. […] Il copriciotole è fatto come il sacchetto per il formaggio, pul all’interno e cotone all’esterno, e al posto del cordino c’è un elastico. Questo sacchetto è molto comodo per coprire le ciotole con i lievitati, pane, dolci e pizze, ma anche per riporre in frigorifero eventuali ciotole con avanzi. Anche in questo caso possiamo lavare il prodotto, eliminando l’utilizzo della pellicola di plastica. […]

  6. […] sera prima iniziamo preparando il poolisch. In una ciotola mescoliamo farina, acqua e lievito, copriamo la ciotola e lasciamo riposare tutta la notte.Il poolisch sarà pronto quando si creerà un piccolo […]

  7. […] volta. Quando l’impasto prende corpo e tutta la farina è stata inglobata lasciamo riposare, coperto, per almeno 20 minuti, processo di autolisi (prima foto).A parte mescoliamo la passata di pomodoro […]

Rispondi